Olympus FRP

Consolidamento strutturale e adeguamento sismico con sistemi FRP certificati CVT

La sicurezza strutturale e l’adeguamento sismico di edifici in muratura sono questioni di attuale e rilevante importanza all’interno della società civile. Numerose sono le strutture che necessitano di interventi di rinforzo strutturale e molti sono gli eventi sismici che hanno interessato e continuano ad interessare il territorio italiano nel corso degli anni. E’ emersa, dunque, la necessità di garantire alle strutture prestazioni adeguate alle norme vigenti ed ai numerosi fenomeni sismici.

In questo contesto si inserisce OLYMPUS FRP con l’uso dei materiali compositi costituiti da fibre ad alta resistenza meccanica e resine polimeriche, che rappresentano una tecnologia innovativa rispetto ai sistemi tradizionali di consolidamento, garantendo innumerevoli vantaggi sia dal punto di vista tecnico che pratico.

I materiali FRP, infatti, grazie all’elevata resistenza meccanica e al ridotto impatto sulle strutture in termini di peso, rigidezza e geometria, rappresentano un efficace soluzione per il consolidamento di strutture in c.a., muratura, legno e acciaio.

L’assenza di fenomeni di ossidazione, inoltre, garantisce un’elevata durabilità nel tempo di questi sistemi, eliminando le criticità tipiche degli interventi tradizionali.


La linea di soluzioni Olympus FRP

La linea OLYMPUS FRP offre un’ampia gamma di resine e tessuti in fibra di carbonio, vetro, basalto, aramide e acciaio disponibili in varie grammature e differenti orditure. Le lamine pultruse in fibra di carbonio sono disponibili in numerose dimensioni e moduli elastici e anche le barre pultruse in fibra di carbonio, fibra di vetro e aramide sono presenti con un’ampia gamma di prodotti.


I possibili impieghi

I materiali compositi della linea OLYMPUS-FRP possono essere impiegati negli interventi di consolidamento strutturale di edifici esistenti.
Grazie alle proprietà meccaniche dei sistemi è possibile utilizzarli nell’adeguamento sismico di edifici in muratura o in interventi di riparazione locale per porre rimedio a situazioni di deficit strutturale.
L’applicazione dei sistemi FRP deve avvenire su supporti idonei che possono essere in calcestruzzo armato, muratura portante, legno e acciaio.

Scarica il quaderno tecnico dei sistemi FRP di Olympus

Scarica subito


Di seguito si riportano i possibili impieghi più comuni in funzione della tipologia strutturale degli elementi da rinforzare.

Interventi di consolidamento su elementi in calcestruzzo armato

  • Pilastri→rinforzo a taglio, flessione e sforzo normale
  • Travi→rinforzo a taglio e flessione
  • Solai latero-cementizi→rinforzo a flessione;
  • Solette piene in c.a.→rinforzo a flessione

Interventi di consolidamento su elementi in muratura

  • Pannelli in muratura→rinforzo per azioni nel piano della muratura
  • Pannelli in muratura→rinforzo per azioni fuori dal piano

Interventi di consolidamento su elementi in legno

  • Travi→rinforzo a flessione
  • Teste di travi lignee→ripristino e consolidamento con FRP

Interventi di consolidamento su elementi in acciaio

  • Travi→rinforzo a flessione
  • Solai con travi metalliche→rinforzo a flessione
  • Capriate→rinforzo elementi tesi

Prodotti certificati CVT

I sistemi Oympus-FRP sono certificati ai sensi delle Linee Guida del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici con Certificato di Valutazione Tecnica.
I sistemi FRP si configurano come kit in quanto costituiti da più componenti che in fase di applicazione vengono uniti per formare il sistema FRP che sarà utilizzato per il consolidamento strutturale.

Contattaci subito per avere maggiori informazioni su Olympus FRP

Il sottoscritto dichiara di aver preso visione dell'informativa sulla privacy fornita da Olympus Srl ai sensi del Regolamento Ue 2016/679 (GDPR) e di dare il consenso al trattamento dei propri dati personali per i trattamenti necessari e l'erogazione dei servizi richiesti.

Presto il consenso