Ordini professionali

#INSIEME RICOSTRUIAMO

Siamo ormai prossimi alla riapertura dei cantieri edili, una riapertura tanto desiderata quanto temuta per la paura di un nemico invisibile. #COVID19. 

Per essere vicino ai tecnici ed alle imprese che tra pochi giorni torneranno a lavorare e per permettere a tutti di lavorare in sicurezza, OLYMPUS ha deciso di donare 2000 mascherine #INSIEMERICOSTRUIAMO.

RICHIEDI LA TUA MASCHERINA


Intervista Ing. Domenico Brigante su ProntoPro

Un’importante branca del settore delle costruzioni è quella che si occupa del consolidamento strutturale degli edifici esistenti.

Gli interventi di consolidamento strutturale non devono essere previsti nei soli casi d’emergenza (esempio in caso di terremoti) ma devono far parte della cultura progettuale di ogni intervento di manutenzione straordinaria degli edifici.


Certificazione Sistema Antisfondellamento OLY SAFE

Ingegnerizzato e certificato presso l’Istituto Giordano

Al fine di garantire la massima sicurezza degli edifici, OLYMPUS ha ingegnerizzato e certificato i sistemi antisfondellamento della linea OLY SAFE. È stata realizzata presso i laboratori di Istituto Giordano SpA una campagna di prove su solai latero cementizi in scala 1:1 al fine di determinare la resistenza dei sistemi OLY SAFE sia applicati a secco sia con malta della linea OLY GROUT WALL.






LA DIREZIONE DEI LAVORI ED IL COLLAUDO NEL RINFORZO STRUTTURALE CON SISTEMI FRP

I sistemi di consolidamento strutturale basati sull’uso di materiali FRP, costituiscono da oltre dieci anni una delle principali tecnologie di rinforzo strutturale di edifici in c.a. e muratura utilizzate su tutto il territorio nazionale.

Oggetto del presente volume è la definizione del ruolo del Direttore dei Lavori e del Collaudatore nell’ambito di cantieri dove vengono posti in opera sistemi di consolidamento FRP, le cui incombenze tecniche vengono riassunte nelle schede allegate, al fine di schematizzare e semplificare le attività professionali da svolgere.


Sisma Bonus – via libero definitivo del Senato

Sisma bonus

Per quanto riguarda la messa in sicurezza antisismica, ci sarà una detrazione fiscale del 50%, che sarà possibile richiedere fino al 31 dicembre 2021, con tetto di spesa incentivabile a 96mila euro e rimborso in cinque anni. L’incentivo cresce a seconda dei risultati raggiunti con l’intervento. Sarà infatti riconosciuto un bonus al 70% o all’80% in caso di miglioramento di una o due classi di rischio. Nelle spese incentivabili rientrano anche quelle per la classificazione e la verifica sismica.

Nei condomìni il bonus fiscale parte dal 50%, ma può arrivare al 75% e 85% in presenza di miglioramenti di una o due classi di rischio riguardanti tutto l’edificio. Il tetto di spesa incentivabile sarà di 96mila euro moltiplicato per il numero delle unità immobiliari del condominio.